Il Vetro

Il nostro obiettivo è quello di realizzare dei prodotti che rispettino il minor valore di trasmittanza termica possibile.
Il risparmio energetico si traduce, per le famiglie, in un significativo risparmio in bolletta, senza trascurare i vantaggi dovuti a un maggior comfort ambientale. Per noi, è dunque indispensabile adoperarci per trovare le soluzioni energeticamente più efficienti possibili.

Esistono diversi tipi di vetro, che combinano le migliori tecnologie.
Il vetro basso emissivo altro non è che un vetro isolante, costituito da due o più lastre distanziate da uno o più profili distanziatori. Un vetro isolante differisce da un normale vetro, perché dotato di un particolare trattamento, grazie a cui si riescono a contenere le dispersioni del calore degli ambienti interni verso l’esterno, durante la stagione invernale.
Consentono, dunque, il transito della radiazione luminosa, ma evitano invece il passaggio di quella infrarossa inibendo la dispersione del calore dall’interno verso l’esterno.

Un particolare tipo di vetro basso emissivo è il vetro selettivo che svolge un’azione di filtro dei raggi solari, con riduzione dell’ irraggiamento e della trasmissione del calore esterno negli ambienti interni: nel periodo invernale trattiene il calore e nei mesi caldi lo riflette, con duplice funzione di isolamento termico e  controllo solare.

Esistono poi anche le soluzioni a triplo vetro, con quello interno in genere più sottile, che consentono di elevare ulteriormente le prestazioni energetiche. Il vetro triplo ha le stesse caratteristiche di quello doppio, ma oltre ad avere un vetro ed una camera in più ha un’ulteriore trattamento di bassa emissività. Questa tipologia di vetro, infatti, è quella più utilizzata dalla nostra azienda, per raggiungere e rispettare i limiti di trasmittanza termica imposti dalla legge. Non a caso, infatti, la Lombardia è una della regioni con i limiti di trasmittanza più bassi. Nella zona F, il limite da rispettare è il minore, cioè 1 Ug.